Ordine Assistenti Sociali Umbria
img

Tutela, diritti e protezione dei minori

Corso

Sono aperte le iscrizioni al Master a distanza "Tutela, diritti e protezione dei minori, dell'Università degli Studi di Ferrara, che offrirà in modalità e-learning il suo nuovo programma formativo, arricchito quest'anno da nuovi moduli e dall'inserimento del curriculum educativo, oltre a quello psicologico, giuridico e sociale già presenti nelle scorse edizioni. Le interessate e  gli interessati dovranno effettuare l'immatricolazione utilizzando ESCLUSIVAMENTE la procedura ON LINE accedendo alla pagina http://studiare.unife.it  entro il giorno 16 marzo 2015 seguendo le  ISTRUZIONI PER L'ISCRIZIONE

Il corso, giunto alla sua sesta edizione, è attivato presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Ferrara; è di durata annuale (1625 ore) è rivolto a psicologi, assistenti sociali, giuristi, educatori o a chi, in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: laurea (D.M. 509/99)-laurea (D.M. 270/04)- laurea"ante riforma"- titoli equipollenti ai sensi della normativa vigente, sia interessato al tema della tutela dei minori. Finalità del Master è creare nuove figure professionali che andranno ad operare nell'ambito della tutela del minore e comporta l'acquisizione di 70CFU. Finalità del Master è creare nuove figure professionali che andranno ad operare nell'ambito della tutela del minore. Il suo aspetto interdisciplinare garantisce l'acquisizione di competenze che permetteranno al corsista di affrontare e analizzare le tematiche trasversalmente alle diverse professionalità coinvolte. Tale metodologia consentirà l'elaborazione di strategie operative specifiche in grado di garantire metodi e strumenti utili sia per prevenire sia per sostenere il minore in situazioni di pregiudizio di genere ed etnico, di rischio psicosociale e di disfunzioni/ danni familiari (trascuratezza, abuso, maltrattamento).La figura professionale che il Master intende formare potrà operare come "Consulente nella tutela dei diritti giuridici, sociali, educativi e psicologici del minore".

Il corso avrà inizio il giorno 30/03/2015 e le lezioni termineranno in data 18/12/2015.
Le iscrizioni termineranno il 15/3/2014

Contributo per l'iscrizione: 1850 eur , rateizzabili (€ 1450 entro il 15 marzo 2015, € 400 entro il 30 giugno 2015)
Le attività didattiche a distanza verranno erogate tramite apposita piattaforma di Ateneo; le videolezioni registrate dei diversi insegnamenti e moduli verranno fruite dagli studenti secondo i tempi adeguati alle esigenze e capacità personali, e possono essere visionate in qualunque momento della giornata, come è di regola nella formazione a distanza. Il periodo di tirocinio dura 125 ore ed è possibile svolgerlo nel proprio luogo di residenza. Le verifiche di fine modulo sono online; l'unico momento in cui è obbligatoria la presenza è la discussione della tesina finale. Pertanto, il corso è altamente compatibile con l'attività lavorativa. Sono previste attività (facoltative) in presenza (seminari, laboratori, summer school) in presenza a Ferrara.La presenza non è obbligatoria ai fini del titolo, ma le giornate di studio sono altamente formative: trattano vissuti e rappresentazioni reali grazie ad un team di docenti che opera sul campo in diverse strutture italiane e vengono presentati materiali che necessitano di essere elaborati in presenza. Le date di svolgimento saranno comunicate subito dopo l'inizio del Master.
Sono presenti tutor dedicati che offrono assistenza ai corsisti durante tutto il percorso di studi.

Nella prima parte del corso è previsto un

PERCORSO COMUNE

(rivolto a tutti i corsisti)

Moduli: Diritti evolutivi dei minori in una prospettiva relazionale-Diritto minorile-Le seconde generazioni: rappresentazioni e pratiche di vita quotidiane di gruppi di minori di origine straniera-Famiglie e comunità per minori: funzioni genitoriali e processi di crescita-Teatro sociale come strumento educativo-Tutela e protezione delle soggettività di genere .

La seconda parte del corso è suddivisa in

CURRICULUM PSICOLOGICO

Moduli: L'ascolto del minore -La tutela del minore nel conflitto familiare: aspetti psicodinamici- La valutazione delle interazioni precoci genitori/figli -Interventi di sostegno terapeutico al minore e alla famiglia maltrattante- Valutazione dei contesti familiari disfunzionali e attivazione di percorsi riparativimaltrattante- Psicologia della devianza

CURRICULUM SOCIALE
Moduli: L'ascolto del minore - L'intervento di polizia nei casi di maltrattamento e abuso - Ruolo dei servizi sociali nella tutela minorile:la presa in carico della famiglia e il lavoro di rete con i servizi sanitari e gli organi della giustizia - Famiglie accoglienti:interventi di sostegno a famiglie e minori nei percorsi di affido e adozione- Tutela delle vittime, minorenni ed adulte, e riconoscimento: il ruolo delle scienze sociali

CURRICULUM GIURIDICO
Moduli:L'intervento di polizia nei casi di maltrattamento e abuso -La consulenza tecnica alla magistratura (CTU) -La tutela dei diritti delle nuove famiglie-Responsabilità e tutela del Giudice Onorario Minorile- Psicologia della devianza-  Tutela delle vittime, minorenni ed adulte, e riconoscimento: il ruolo delle scienze sociali

CURRICULUM EDUCATIVO

Moduli:Crescere i figli in terra straniera: strategie di sostegno alle famiglie immigrate-  Famiglie accoglienti:interventi di sostegno a famiglie e minori nei percorsi di affido e adozione- L'educatore professionale: la presa in carico del minore nei servizi educativi- L'intervento educativo con le famiglie per prevenire l'allontanamento dei figli- Le comunità per minori: modelli teorici e organizzativi e strumenti d'intervento

A seconda dell'area di maggiore interesse, ciascun corsista potrà scegliere l'indirizzo a cui iscriversi, con la possibilità di poter partecipare come uditore alle lezioni degli altri due indirizzi .

 UniFe è stata accreditata come ente formatore per giornalisti (formazione permanente).Saranno inoltre richiesti gli accreditamenti presso gli altri ordini professionali.


Sul sito www.tutelaminoriunife.it è possibile visionare il programma formativo per l'anno 2014/2015, alcune lezioni introduttive dei diversi moduli che compongono il corso, conoscerne i temi e i docenti, ed iscriversi alla newsletter per ricevere aggiornamenti su eventi, iniziative, nuove pubblicazioni, articoli interessanti riguardanti le buone prassi nell'ambito della cura e della tutela dei minori. E' attiva anche la pagina facebook "Tutela dei minori" , nata con l'intento di creare una comunità virtuale intorno al Master interessata ai temi dell'infanzia.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di iscrizione scrivere a mastertutelaminori@unife.it

ULTIME 5 NEWS INSERITE

09-07-2018
Revisione codice deontologico: al via la consultazione

Il Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali chiede a tutti i colleghi di essere protagonisti attivi del percorso di revisione del codice deontologico partecipando attivamente con il proprio contributo. 

03-07-2018
Rei: Decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà

Rei: emanato nei giorni scorsi il decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà.

29-06-2018
Lavoro
BANDO DI MOBILITA' VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO INDETERMINATO NELLA FIGURA DI IMPIEGATO AMMINISTRATIVO CATEGORIA B1

BANDO DI MOBILITA' VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO INDETERMINATO NELLA FIGURA DI IMPIEGATO AMMINISTRATIVO CATEGORIA B1

22-06-2018
GDPR-ADEGUAMENTO REGOLAMENTO UE 679/2016

Regolamento UE 679/2016 per la privacy dei dati (GDPR – General Data Protection Regulation).
Con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 679/2016 (GDPR), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, l’Ordine degli Assistenti Sociali dell'Umbria  sta provvedendo ad aggiornare le modalità previste nei trattamenti al fine di garantire un maggior controllo dei dati trattati, di fornire una maggiore trasparenza agli interessati e di permettere agli interessati l’esercizio dei loro diritti.

22-06-2018
RICERCA CNOAS FONDAZIONE “LINEE GUIDA DI INDIRIZZO PER UN AGIRE PROFESSIONALE COMPETENTE NELLA TUTELA DEI MINORENNI”

Abbiamo aderito alla ricerca promossa dal Consiglio Nazione Ordine Assistenti Sociali, di concerto con la Fondazione Nazionale degli assistenti sociali guidata dal Responsabile Scientifico Dott.ssa Teresa Bertotti, avente l’obiettivo di una costruzione partecipata di “Linee guida di indirizzo per un agire professionale competente” utili alla qualificazione degli interventi professionali nell’area della tutela dei minorenni,
Si intendono definire i principali snodi critici e la qualità del lavoro degli assistenti sociali impegnati nella salvaguardia del benessere dei bambini e delle bambine. Gli esiti potranno fornire una base empirica a supporto delle prese di posizione istituzionali dell’Ordine Nazionale e Regionale, indicare quali sono gli strumenti più indicati a supporto di un agire professionale corretto e fornire alcune indicazioni su quali assetti e quali condizioni organizzative sostengono la qualità e il lavoro degli assistenti sociali.

accesso area riservata cnoas cnoas