Ordine Assistenti Sociali Umbria
img

Assistenti sociali; aggressioni: una professione sempre più a rischio

Dal sito del CNOAS

Roma, 11 ottobre 2017. Nel corso della propria esperienza professionale solo poco più di un assistente sociale su dieci (11,8%) non ha mai ricevuto minacce, intimidazioni o aggressioni verbali. Ben tre professionisti su venti (il 15,4% ) hanno subito una qualche forma di aggressione fisica; l’88,2% è stato oggetto di violenza verbale, mentre il 61%  ha assistito ad episodi di violenza verbale contro i colleghi. Ed ancora: l’11,2% ha subito danni a beni o proprietà addebitabili all’esercizio della professione; il 35,8% ha temuto per la propria incolumità o quella di un familiare a causa del lavoro.

Sono questi alcuni dei dati della ricerca “Conoscere per agire. Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali” promossa dal Consiglio nazionale degli Assistenti Sociali, dalla Fondazione Nazionale Assistenti Sociali e che è stata condotta su un campione di oltre 20 mila professionisti, quasi la metà dei 42 mila assistenti sociali italiani e presentata oggi, 11 ottobre, presso la sede del Cnel. 

leggi tutto l'articolo e la rassegna stampa

ULTIME 5 NEWS INSERITE

14-05-2019
AGORÀ, RAI3: SERVIZIO SUL LAVORO DEGLI ASSISTENTI SOCIALI

Un bel servizio realizzato nei territori del Trasimeno da Agorà, Rai3, parla della professione e del suo impatto sulle persone, sulla capacità e sulla necessità di assistenti sociali che lavorino nella comunità e con la comunità per migliorare la condizione di chi vive in difficoltà ed è più fragile.

14-05-2019
Convegno
La collaborazione tra Caritas e servizi sociali nel contrasto alla povertà

ROMA - 23 maggio 2019 (dalle ore 10 alle ore 18).
THE CHURCH PALACE - Via Aurelia 481.

05-03-2019
Profilo e funzioni dell’Assistente sociale della sanità

Il CNOAS ha approvato il documento "Profilo e funzioni dell'Assistente sociale della sanità"

28-02-2019
Formazione Continua - Informativa per gli iscritti - 2019

Si ricorda a tutti gli iscritti che è in vigore dal 01.01.2017 il Nuovo Regolamento per la Formazione Continua redatto dal CNOAS ai sensi del D.P.R. 137/2012.
Il Regolamento per la FC del CNOAS, le Linee di indirizzo del CNOAS ed il Regolamento interno del CROAS Umbria sono consultabili nel sito sotto la voce Formazione.
L’iscritto nel corso del triennio formativo (attuale triennio: 2017/2018/2019) dovrà sempre conseguire un minimo di 60 crediti di cui 15 deontologici, non ci sono più vincoli annuali da rispettare pertanto sarà cura del singolo professionista organizzare il proprio piano di formazione professionale; entro il 31 marzo di ogni anno  è possibile comunicare tramite l’Area Riservata all’interno del sito internet www.cnoas.it le attività formative svolte nell’anno precedente di cui all’art 12 del Regolamento FC del Cnoas. (segue...)

02-11-2018
Eletto il nuovo Consiglio di Presidenza A.S.Pro.C.

Roma - 27 ottobre 2018.

accesso area riservata cnoas cnoas