Ordine Assistenti Sociali Umbria
img

La Tutela dei Minori nel rapporto tra Sistema Sociale, Socio-Sanitario, Sanitario e Giustizia

Corso

La Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica organizza il cantiere formativo “La Tutela dei Minori nel rapporto tra Sistema Sociale, Socio-Sanitario, Sanitario e Giustizia”.

Destinatari dell’intervento formativo sono esclusivamente gli operatori (assistenti sociali del SSR e dei Comuni, psicologi, psichiatri, avvocati, magistrati) che - all’interno degli organismi competenti - si occupano di valutazione delle competenze genitoriali. Il percorso formativo è aperto ad un massimo di 68 partecipanti così distribuiti:

  • Usl Umbria 1 e 2: 24 partecipanti (2 per ciascun Distretto, equamente rappresentativi delle professionalità coinvolte nelle équipe)
  • Zone sociali: 24 partecipanti (2 Assistenti Sociali per ciascuna zona)
  • Magistrati dei Tribunali Umbri: 10 partecipanti (equamente distribuiti tra Tribunali ordinari, di appello e minori regionali)
  • Avvocati: 10 partecipanti (equamente distribuiti sul territorio regionale)

Il corso avrà inizio a Villa Umbra il 13 settembre 2017.

Le iscrizioni dovranno essere trasmesse via mail al referente del corso all’indirizzo matteo.menchetti@villaumbra.gov.it entro il 6 settembre 2017.

La partecipazione al corso è a titolo gratuito essendo l’attività finanziata dalla Direzione Salute e Coesione sociale della Regione Umbria, e garantisce l’acquisizione di 50 crediti ECM alle professioni sanitarie coinvolte.

Sono stati inoltre richiesti crediti formativi presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Umbria e presso l’Ordine degli Avvocati.

Per qualsiasi ulteriore informazione, contattare il Referente del corso Matteo Menchetti telefonando allo 075 5159757 o via e-mail all’indirizzo matteo.menchetti@villaumbra.gov.it.

ULTIME 5 NEWS INSERITE

09-07-2018
Revisione codice deontologico: al via la consultazione

Il Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali chiede a tutti i colleghi di essere protagonisti attivi del percorso di revisione del codice deontologico partecipando attivamente con il proprio contributo. 

03-07-2018
Rei: Decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà

Rei: emanato nei giorni scorsi il decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà.

29-06-2018
Lavoro
BANDO DI MOBILITA' VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO INDETERMINATO NELLA FIGURA DI IMPIEGATO AMMINISTRATIVO CATEGORIA B1

BANDO DI MOBILITA' VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO A TEMPO INDETERMINATO NELLA FIGURA DI IMPIEGATO AMMINISTRATIVO CATEGORIA B1

22-06-2018
GDPR-ADEGUAMENTO REGOLAMENTO UE 679/2016

Regolamento UE 679/2016 per la privacy dei dati (GDPR – General Data Protection Regulation).
Con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 679/2016 (GDPR), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, l’Ordine degli Assistenti Sociali dell'Umbria  sta provvedendo ad aggiornare le modalità previste nei trattamenti al fine di garantire un maggior controllo dei dati trattati, di fornire una maggiore trasparenza agli interessati e di permettere agli interessati l’esercizio dei loro diritti.

22-06-2018
RICERCA CNOAS FONDAZIONE “LINEE GUIDA DI INDIRIZZO PER UN AGIRE PROFESSIONALE COMPETENTE NELLA TUTELA DEI MINORENNI”

Abbiamo aderito alla ricerca promossa dal Consiglio Nazione Ordine Assistenti Sociali, di concerto con la Fondazione Nazionale degli assistenti sociali guidata dal Responsabile Scientifico Dott.ssa Teresa Bertotti, avente l’obiettivo di una costruzione partecipata di “Linee guida di indirizzo per un agire professionale competente” utili alla qualificazione degli interventi professionali nell’area della tutela dei minorenni,
Si intendono definire i principali snodi critici e la qualità del lavoro degli assistenti sociali impegnati nella salvaguardia del benessere dei bambini e delle bambine. Gli esiti potranno fornire una base empirica a supporto delle prese di posizione istituzionali dell’Ordine Nazionale e Regionale, indicare quali sono gli strumenti più indicati a supporto di un agire professionale corretto e fornire alcune indicazioni su quali assetti e quali condizioni organizzative sostengono la qualità e il lavoro degli assistenti sociali.

accesso area riservata cnoas cnoas